P.IVA 07091800487

Autore: Caf/Patronato INPAS AMcall services

CAF / PATRONATO - TFDC. professionisti su tutto !

Reddito di Cittadinanza: termini comunicazione lavoro autonomo 2022

Relativamente al Reddito di Cittadinanza (Rdc), i termini per la comunicazione all’INPS di un nuovo lavoro autonomo o d’impresa (nel 2022) sono cambiati, così come comunicato dal Messaggio n.625 del 9 febbraio 2022. In particolare, rifacendoci alla Legge di Bilancio 2022, a partire dal 1° gennaio 2022, nel caso in cui uno o più componenti…
Leggi tutto

L’Assegno Unico spetta anche ai nonni?

L’Assegno Unico 2022 spetta anche ai nonni inpresenza di determinati requisiti. Infatti, come riporta l’INPS nella circolare n.23 del9 febbraio 2022 , tale sostegno al reddito dei nucleifamiliari spetta a chi esercita la potestàgenitoriale, indipendentemente dalla condizionelavorativa. A questo proposito, è il decretolegislativo n.230/2021 che ricorda che l’AssegnoUnico spetta anche ai nonni, ma solo nei…
Leggi tutto

DL ENERGIA: NOVITÀ BOLLETTE PER FAMIGLIE E IMPRESE

Oltre 5 milioni di famiglie, circa 1,2 milioni in più rispetto alla situazione attuale, avranno un aiuto per le bollette grazie all’estensione del bonus sociale. Arriva per le aziende la possibilità di rateizzare le bollette per i consumi energetici, possibilità finora prevista solo per le famiglie. Il pacchetto di interventi anti-rincari vale 4,4 miliardi. Alcune…
Leggi tutto

IMPRESE FEMMINILI, AIUTI AL 90% SE SONO CREATE DA DISOCCUPATE

L’agevolazione è importante e concede contributi a fondo perduto dal 50 all’80%, con eccezione per le imprese create da donne in stato di disoccupazione per le quali il contributo può salire al 90%, anche per questo, i richiedenti devono presentare da subito bene le domande e fare una buona pianificazione. Per quattro anni non potranno…
Leggi tutto

COMUNICAZIONE PREVENTIVA PER LAVORO OCCASIONALE

Per comunicare all’Ispettorato del lavoro l’avvio delle collaborazioni occasionali iniziate dal 21 dicembre e già concluse, nonché quelle in essere all’11 gennaio (indipendentemente dalla data di inizio) i committenti hanno tempo fino al 18 gennaio. Per quelle decorrenti da oggi, invece, la comunicazione deve essere trasmessa secondo il termine ordinario, cioè prima dell’avvio dell’attività. L’obbligo di comunicazione preventiva all’Ispettorato…
Leggi tutto

IL BIOMETANO PRODOTTO DAI RIFIUTI DIVENTA COMBUSTIBILE RINNOVABILE

L’articolo 3 del Dm 2 marzo 2018 sancisce le caratteristiche principali che deve rispettare il biometano prodotto dai rifiuti per raggiungere lo status giuridico di end of waste. La saldatura tra il decreto del 2018 (sulla promozione del biometano e dei biocarburanti avanzati nel settore dei trasporti) e il decreto legislativo 152/2006 (il Codice ambientale)…
Leggi tutto

REGISTRAZIONE IN CALO DELLE PENSIONI 2021

Nel 2021 si registra un calo del -6% per le nuove pensioni ( da 864.699€ a 815.461€ ) e una riduzione dell’importo mensile relativo al complesso delle pensioni (-2,7%, pari a circa 35 euro al mese). Aumentano, invece, gli assegni sociali del 6%. Queste le principali dinamiche rilevate dall’osservatorio dell’Inps sul monitoraggio dei flussi di…
Leggi tutto

INTERVENTO DA 5-7 MILIARDI SUL CARO BOLLETTE

All’incontro di Genova del 9 Febbraio tra Mario Draghi ai cantieri del progetto Terzo Valico dei Giovi-Nodo di Genova il presidente del Consiglio ha annunciato un nuovo intervento per ridurre ulteriormente i costi delle bollette e si è detto certo che tutti gli obiettivi del Pnrr saranno centrati anche quest’anno. I tecnici sono dunque al…
Leggi tutto

NOVITÀ SCONTO PRIMA CASA

L’agenzia delle Entrate nella risposta all’interpello 956-2920/2021, afferma che l’ottenimento dell’agevolazione «prima casa» non è ostacolato dal fatto che l’acquirente sia già proprietario di un appartamento, comprato avvalendosi del medesimo beneficio fiscale, qualora si tratti di una casa divenuta non idonea a causa di fattori anomali tipo incendio, ciò segna una decisa svolta sulla controversa…
Leggi tutto

RIFORMA SUGLI AMMORTIZZATORI: COS’È CAMBIATO PER LE AZIENDE?

A seguito della riforma degli ammortizzatori sociali introdotta dalla legge 234/2021, non sono state modificate le aliquote per la cassa integrazione ordinaria e quindi la contribuzione resta ferma nelle attuali misure. Si deve, tuttavia, tenere conto dell’estensione dello strumento ordinario di integrazione salariale agli apprendisti e ai lavoratori a domicilio. Per quanto concerne la cassa…
Leggi tutto