P.IVA 07091800487

Bonus Bebè (Assegno di Natalità)per cittadini extracomunitari:

Bonus Bebè (Assegno di Natalità)
per cittadini extracomunitari:

Bonus Bebè (Assegno di Natalità)
per cittadini extracomunitari:
nuovi requisiti
i familiari titolari di carte di soggiorno di cuiagli articoli 10 e 17 del decreto legislativo 6febbraio 2007, n. 30;
Il Bonus Bebè (o Assegno di Natalità) per i cittadiniextracomunitari prevede dei nuovi requisiti,definiti dalla sentenza n.54/2022 della CorteCostituzionale. Infatti, precedentemente, lanorma prevedeva che potessero accedere alBonus Bebè
solo i cittadini extracomunitarititolari di permesso di soggiorno UE persoggiornanti di lungo periodo
, mentre lasuddetta sentenza amplia la platea deidestinatari, includendo tra i beneficiari:

i familiari titolari di carte di soggiorno di cuiagli articoli 10 e 17 del decreto legislativo 6febbraio 2007, n. 30;

titolari di permesso di soggiorno rilasciato aisensi dell’articolo 41, comma 1-ter, del Testounico, ossia gli stranieri titolari di permessounico di lavoro autorizzati a svolgereun’attività lavorativa per un periodo superiorea sei mesi;
gli stranieri titolari di permesso di soggiornoper motivi di ricerca autorizzati a soggiornarein Italia per un periodo superiore a sei mesi.
Accoglimento domande Bonus Bebè per
cittadini extracomunitari
Alla luce di quanto detto finora, quindi, ledomande di Bonus Bebè (Assegno di Natalità)già presentate dai nuovi beneficiari, dovrannoessere accolte, nel caso in cui si abbiano tutti i
requisiti richiest
i. Inoltre, saranno accolte inautotutela dall’INPS territoriale competente leeventuali istanze volte a ottenere il riesame delledomande respinte per la mancanza del requisitodel possesso del permesso di soggiorno di lungoperiodo, fatti salvi i rapporti esauriti in mododefinitivo, per avvenuta formazione delgiudicato o per essersi verificato altro evento cuil’ordinamento collega il consolidamento delrapporto medesimo.

Si ricorda infine che, con
l’avvento dell’Assegno
Unico a partire dal 2022,
il Bonus Bebè non sarà
prorogato,
fermo
restando che verrà
garantita l’erogazione
del beneficio per gli
eventi, quali nascite e
adozioni, verificatisi
nell’annualità 2021 e
fino a conclusione
dell’anno di vita del
minore o del primo
anno di ingresso in
famiglia a seguito di
adozione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

!--Verifica del sito Tradedoubler 1264796 --> Sito web dell'editore!